Gli attaccanti giusti al fantacalcio?

Scegliere gli attaccanti giusti al fantacalcio è fondamentale!

L’attacco è il reparto più importante di una rosa al fantacalcio. Avere attaccanti forti che segnano molto, significa avere bonus ad ogni giornata. E questa è una cosa fondamentale per vincere un fantacalcio. Ma, oltre ad acquistare le solite certezze in attacco, il segreto per vincere è riuscire ad indovinare chi sarà la rivelazione del campionato e metterlo in rosa con un esborso minimo, garantendosi bonus inaspettati.

I top dell’attacco

Pavoletti, Caputo, Petagna, Inglese, Gervinho, Balotelli, Pinamonti, Orsolini, Defrel.

Nella scorsa stagione Leonardo PavolettiAndrea PetagnaCiccio Caputo hanno realizzato 16 gol, pertanto sono tra i top attaccanti che potete acquistare in questo fantacalcio. Il centravanti del Cagliari garantisce la doppia cifra e quest’anno la qualità della rosa cagliaritana è aumentata e Pavoletti non potrà che giovare di questa cosa. Purtroppo ha subito un grave infortunio e resterà fuori almeno 3 mesi, pertanto potreste prenderlo in coppia con Simeone. Stesso discorso vale per Caputo, che a Sassuolo trova una rosa di grande qualità che gli renderà più semplice fare gol, come ha dimostrato già nella prima giornata. Anche Petagna ha già timbrato il cartellino e fatto un assist, ma, soprattutto, ha dimostrato di essere un vero leader tecnico e carismatico della squadra. La Spal giocherà per lui e lui sarà il terminale offensivo, anche come primo tiratore dei calci di rigore. La coppia d’attacco del Parma formata da Roberto Inglese Gervinho è davvero tanta roba. Meglio non prenderli assieme poiché è sempre meglio avere una rosa con più varianti, ma per scegliere tra i due basatevi sul fatto che Gervinho può fare anche molti assist oltre che gol, ma Inglese probabilmente segnerà di più poiché è anche rigorista oltre che punta di riferimento. Ma da quest’anno la serie A, e in particolare la Lega sfigata, si avvarrà di un nuovo protagonista. Stiamo parlando di Mario Balotelli che proverà a salvare il Brescia con la sua classe. Anche se salterà le prime 4 giornate per squalifica, rimane un gran colpo da fare al fantacalcio, poiché, oltre ad essere un attaccante proficuo in area di rigore, è ancora più forte sui calci piazzati. Rigori e punizioni saranno cosa sua e basta. Andrea Pinamonti, almeno per il sottoscritto, può essere un attaccante da doppia cifra ma anche un flop. Non dimentichiamoci che stiamo parlando di un classe ’99 alla sua seconda esperienza in A. Però va inserito tra i top, poiché giocherà in una squadra forte che ha un allenatore che gioca un calcio offensivo che valorizza molto gli attaccanti. Inoltre, sarà il primo rigorista designato. Riccardo Orsolini non è di certo una prima punta, ma c’è da ricordare che l’anno scorso ha realizzato 8 gol e 5 assist, giocando da titolare appena 19 volte. Ha giovato tantissimo dell’arrivo di Mihajlovic e ora giocherà molte più gare da titolare. Inoltre, dopo l’addio di Pulgar, calcerà punizioni e calci d’angolo e avrà ancora più opportunità di fare bonus. Gregoire Defrel torna al Sassuolo e sarà sicuramente protagonista. Lo dicono i numeri della scorsa stagione, 12 gol e 2 assist e tante ottime prestazioni. Si va ad aggiungere ad un attacco già composto da Berardi, Caputo e Boga, ma troverà sicuramente posto perché, oltre ad essere un giocatore molto importante per una squadra come il Sassuolo, può ricoprire tutte le posizioni del tridente.

Riccardo Orsolini

I semi-top dell’attacco

Lasagna, Berardi, Kouamè, Palacio, Sansone, Joao Pedro, Babacar, Stepinski, Okaka.

Kevin Lasagna sarà capitano e punto di riferimento dell’Udinese. Fanno storcere un po’ il naso i soli 4 gol realizzati l’anno scorso, ma rimane il terminale offensivo di una squadra che quest’anno ha una guida tecnica più solida e che potrà fare meglio dell’anno scorso, anche dal punto di vista del gioco. Domenico Berardi avrebbe le qualità tecniche per essere l’attaccante più quotato di questo fantacalcio. Purtroppo, però, il suo rendimento molto altalenante di questi ultimi anni, lo hanno reso una patata bollente per i fantallenatori. Ogni anno potrebbe essere quello della sua definitiva consacrazione, ma puntualmente delude. Rimane comunque un ottimo attaccante da prendere come 2° o 3° slot, grazie al fatto che sarà sempre titolare e che gioca in una squadra forte. Christian Kouamè è probabilmente il miglior attaccante di questa fascia. Lo consideriamo un semi-top poiché l’anno scorso, pagando anche il devastante calo della squadra, ha inanellato una lunga serie di pessime prestazioni nella seconda parte di stagione. Ma ha le qualità e il potenziale per essere un grande colpo al fantacalcio. Rodrigo Palacio è sempre una garanzia. Purtroppo, però, l’età inizia a farsi sentire e quindi giocherà meno rispetto all’anno scorso. Spesso sarà in staffetta con Destro, ma El trenza garantisce sempre un buon apporto di bonus e voti alti. Nicola Sansone è uno su cui si può puntare al fantacalcio quest’anno. Nei 6 mesi in cui è stato al Bologna nella scorsa stagione ha fatto bene e inoltre sarà anche il rigorista designato. Joao Pedro sarà anch’egli, come al solito, rigorista e farà coppia in attacco con Simeone, in attesa di Pavoletti. Listato da attaccante non è appetibile come l’anno scorso in cui era considerato centrocampista, ma rimane comunque un’ottima scelta. Khouma El Babacar è uno dei colpacci last-minute del calciomercato e ad assicurarselo è stato il Lecce. Dopo l’esperienza un po’ anonima al Sassuolo, il Puma sa che Lecce è la sua ultima occasione per dimostrare di essere un grande attaccante e non una delle tante promesse mancate, quindi arriva con grandi motivazioni. Le qualità sono indiscusse e, nonostante le tante panchine, Babacar quando veniva chiamato in causa con Fiorentina e Sassuolo, timbrava spesso il cartellino. Ora a Lecce sarà la star e, molto probabilmente, anche rigorista. Mariusz Stepinski è l’altro colpo arrivato agli sgoccioli del calciomercato ed è la risposta dell’Hellas Verona agli acquisti di spessore delle altre squadre che si giocheranno la salvezza. Il giocatore polacco è la punta da doppia cifra di cui la squadra aveva bisogno. Nei due anni al Chievo ha fatto bene e ora nella stessa città ma con un’altra maglia punta ad alzare l’asticella. Stefano Okaka torna all’Udinese dove l’anno scorso in sei mesi realizzò 6 gol trascinando la squadra alla salvezza. Tudor sarà contentissimo di avere nuovamente il gigante italiano in rosa che l’anno scorso gli aveva spesso tolto le castagne dal fuoco e ci punterà ancora una volta.

I titolari sicuri dell’attacco

Pussetto, Donnarumma, Lapadula.

Ignacio Pussetto è un giocatore su cui si può puntare in questo fantacalcio, magari come 4° o 5° slot. Ha il voto al fantacalcio garantito, perché o parte titolare oppure è sempre il primo cambio di Tudor. Resta da vedere se giocherà come attaccante o come esterno del 3-5-2. Alfredo Donnarumma è un titolare sicuro del Brescia di quest’anno. Ha già timbrato il cartellino e almeno per queste prime quattro giornate sarà il primo terminale offensivo e rigorista. Con l’arrivo di Balotelli forse potrà essere messo un po’ in ombra, ma il suo obiettivo è ripercorrere le orme di Ciccio Caputo. Gianluca Lapadula è probabilmente l’unico sicuro del posto nell’attacco del Lecce che, con l’arrivo di Babacar, ha molti attaccanti in rosa.

Ignacio Pussetto

Le scommesse dell’attacco

Boga, Falco, Karamoh, Tutino, Ayè, Sanabria, Destro, Raspadori, Simeone, Salcedo, Matri.

Jeremie Boga, per le potenzialità che dimostrato, potrebbe essere considerato benissimo un top al fantacalcio e la sua quotazione lo dimostra. Ma noi lo inseriamo tra le scommesse perché questa sarà la sua prima stagione da titolare e tutti a Sassuolo puntano moltissimo sull’attaccante ivoriano, che potrebbe pagare questa pressione. Dal punto di vista fantacalcistico, Boga potrebbe essere un vero crack perché può segnare e fare assist, anche contro squadre forti. Filippo Falco è un’altra scommessa che potrebbe ripagarvi alla grande. Qualità tecniche sopraffine e una personalità enorme dimostrata all’esordio a San Siro. Il presidente Sticchi Damiani e Liverani hanno pronosticato la convocazione in nazionale per lui. Forse è troppo presto per dirlo, ma sicuramente Falco potrà sorprendere molti quest’anno e risultare un acquisto fondamentale al fantacalcio. Yann Karamoh ha già giocato nel nostro campionato e non con una maglia qualsiasi. All’Inter si è fatto molto apprezzare diventando un idolo dei tifosi che ne chiedevano sempre l’ingresso in campo a gran voce. Nel suo piccolo fu determinante per l’approdo in Champions dei nerazzurri e ora a Parma troverà un ambiente ideale per esprimere al meglio le sue qualità. Al fantacalcio è una scommessa perché dovrà conquistarsi il posto da titolare e perché ha la fama di essere un bad boyperciò dovrà stare attento anche al lato disciplinare sia dentro che fuori dal campo. Gennaro Tutino è un’ala sinistra tutta dribbling e velocità cresciuta nelle giovanili del Napoli. L’anno scorso in prestito a Cosenza ha fatto 10 gol e 5 assist e ora arriva al Verona per la sua prima esperienza in serie A. Tutino potrebbe pagare il salto di categoria e la concorrenza in attacco, ma ha qualità interessanti che potrebbero manifestarsi durante questa stagione. Florian Ayè è uno dei nuovi acquisti del Brescia. Oltre che per la sua capigliatura stravagante, si è fatto notare nella partita contro il Cagliari per le sue ottima qualità tecniche. È una scommessa perché con l’arrivo di Balotelli perderà probabilmente il posto e perché sembra perdersi spesso in dribbling e giochetti, ma potrebbe comunque essere una scommessa proficua se preso come 5° o 6° attaccante, soprattutto se avete Balotelli in rosa. Antonio Sanabria l’anno scorso è arrivato nel mercato di gennaio per sostituire un certo Piatek. Dopo due gol nelle prime due presenze in maglia rossoblù è letteralmente scomparso, perdendo addirittura il posto da titolare. Può essere una scommessa rischiosa perché, nelle gerarchie di Andreazzoli, parte dietro a Pinamonti e Kouamè, ma Sanabria ha le qualità per essere un attaccante da doppia cifra. Magari con un po’ di fortuna potrebbe trovare il posto da titolare e sbloccarsi. Molti fantallenatori saranno stanchi di scommettere ancora su Mattia Destro. Ma quest’anno, l’attaccante ex Roma e Milan, avrà più occasioni di giocare e gode della stima del mister. Magari preso in coppia con Palacio, potrebbe essere un ottimo acquisto. State attenti però, costa parecchio. Giacomo Raspadori è un classe 2000 del Sassuolo. È un attaccante piccolo, brevilineo e bravo nel dribbling che De Zerbi ha preferito a Brignola e Djuricic quando ha dovuto inserire un attaccante per recuperare lo svantaggio. Raspadori ha colto l’occasione e ha sorpreso tutti con un’ottima prestazione contro il Torino. Il perché sia una scommessa è chiaro, è giovanissimo e ha ancora molto da imparare. Ma nella sua prima presenza della stagione ha dimostrato grande personalità e De Zerbi potrebbe puntare ancora su di lui. Nel nostro fantacalcio è ideale come 6° attaccante dato che costa solo un credito e vi permetterebbe di poter spendere di più per altri giocatori. Giovanni Simeone è un grande acquisto per il Cagliari. E’ giovane e può fare molto bene ma, dopo la stagione passata, rimane una scommessa. All’inizio avrà la strada spianata perché Pavoletti si è infortunato e Cerri non è proprio una grande concorrenza. Si sbloccherà e farà tanti gol, oppure si confermerà mister 5 in pagella? Pensateci su. Eddie Salcedo è un giovanissimo attaccante che arriva al Verona in prestito dall’Inter. Questa sarà la sua prima esperienza in serie A, ma il ragazzo ha qualità da vendere. Preso come sesto attaccante potrebbe essere un’ottima scelta dato il prezzo molto basso. Alessandro Matri è ormai un veterano della Serie A. A Brescia potrebbe ricomporre la coppia d’attacco con Balotelli vista al Milan qualche anno fa. Per ora parte dietro Donnarumma nelle gerarchie di Corini che, oltre che su di lui, può contare anche su Ayè e Torregrossa nel reparto attaccanti. Perciò, Matri dovrà combattere duramente per trovare il posto, ma attenzione. Quando Boateng si è trasferito al Barcellona, la punta centrale titolare designata sembrava più che scontato che fosse Babacar. Matri, però, con il passare delle giornate si è conquistato il posto e ha realizzato un paio di gol. Perciò, se riprende minutaggio e fiducia, potrebbe essere anche una buona scommessa low cost.

Jeremie Boga

Gli attaccanti da evitare

Pazzini, Paloschi, Tupta, Teodorczyk, Pandev, Santander, Cerri, Favilli, Sprocati, Lo Faso, Matos, Ragatzu.

Per Giampaolo Pazzini e Alberto Paloschi vale lo stesso discorso: sono giocatori dalle ottime potenzialità al fantacalcio, ma che avranno molta difficoltà a trovare il posto da titolare. Magari con un po’ di fortuna potrebbero anche farcela, ma è un rischio che vi consiglio di non correre, anche perché non costano poco. Lubomir Tupta è un’incognita e ora con l’arrivo di Stepinski potrebbe vedere il campo ancor più di rado. Lukasz Teodorczyk Goran Pandev sono molto indietro nelle gerarchie dei rispettivi allenatori e difficilmente verranno schierati dal primo minuto in questa stagione. Potrebbero trovare spazio durante le partite in cui bisogna recuperare il risultato o sfruttando un infortunio di qualche compagno, ma meglio scegliere altri attaccanti per star tranquilli. El Ropero Santander ha avuto un ottimo impatto con la Serie A l’anno scorso. Quest’anno, però, pare non essere preso molto in considerazione da Mihajlovic. Meglio puntare su altri. Alberto Cerri prendetelo solo se avete anche Pavoletti o Simeone, altrimenti è da evitare. Andrea Favilli è un grande azzardo, magari con Andreazzoli potrebbe trovare un po’ di spazio, ma rimane una vera e propria incognita. Meglio scommettere su altri. Sprocati, Matos, Lo Faso, Ragatzu sono da evitare perché sono delle riserve che difficilmente giocheranno in questa stagione.

Ora che hai scelto gli attaccanti per il tuo fantacalcio, hai bisogno di aiuto anche per gli altri ruoli? Bene allora clicca su portieri, difensori o centrocampisti.

Se, invece, ti senti già pronto a sfidare gli altri fantallenatori per questo particolare fantacalcio, sfigato appunto, cosa aspetti a iscriverti?

 

Buona scelta, buon campionato e buona Lega Sfigata.

Che vinca il migliore.

 

Mariano Vitale