Ciao a tutti amici di La Partita sfigata! Continua la nostra rubrica dedicata al calciomercato. Oggi vi presentiamo un nuovo acquisto che sarà uno dei protagonisti della nostra Lega sfigata nella prossima stagione.

Discrezione e rapidità di esecuzione. È stata questa la strategia attuata dall’Udinese per assicurarsi uno dei gioiellini della cantera del Real Madrid, Cristo Gonzalez. Ma chi è la giovane promessa dei bianconeri?

Chi è Cristo Gonzalez?

Nel 1997 Cristo Gonzalez nasce a Tenerife e inizia la sua carriera proprio nella squadra della città canaria, dove dal 2014 al 2017 colleziona 53 presenze e realizza 5 goal e 6 assist. Nell’estate del 2017 piomba su di lui il Real Madrid, che lo acquista per 750 mila euro. La società madrilena lo manda subito a farsi le ossa al Real Madrid Castilla, la squadra B dei Blancos. In due stagioni con la maglia del Castilla, Cristo Gonzalez gioca 72 partite e realizza 12 assist e 32 gol, 21 soltanto nell’ultima stagione. Le sue ottime prestazioni gli valgono l’esordio in Liga il 13 gennaio 2019 contro il Siviglia, a cui seguono altre 3 presenze in Copa del Rey.

Caratteristiche tecniche

Cristo Gonzalez è un attaccante di talento che possiede un ottimo destro, in grado di giocare in quasi tutti i ruoli del reparto offensivo. La struttura fisica, la bravura nel dribbling e la buona visione di gioco gli permettono di agire sia da prima punta che da seconda, ma, all’occorrenza, anche da trequartista. Fiuto del gol, mobilità su tutto il fronte d’attacco e margini di miglioramento altissimi, sono le caratteristiche sulle quali ha scommesso la società friulana, che ha investito 1,5 milioni per acquistare Cristo Gonzalez dal Real Madrid. “Con noi intraprenderà un graduale percorso di crescita che nel tempo si potrà rivelare anche molto interessante”. Queste le parole di Pierpaolo Marino che rendono chiare le aspettative su Cristo Gonzalez, che avrà tutto il tempo di ambientarsi nel campionato italiano.

Il nome è tutto un programma, ma la scommessa ne varrà la pena? Staremo a vedere!

 

Mariano Vitale