Buongiorno a tutti dalla Sardegna Arena!

Tra poco in campo Cagliari e Spal, due squadre alla ricerca di punti salvezza!

Sardi reduci dalla sconfitta interna contro la Juventus, mentre i ferraresi si sono rilanciati alla grande con tre vittorie consecutive contro Roma, Frosinone e Lazio e cercano un risultato positivo per allontanare ulteriormente la zona pericolo.

Nella Lega La Partita Sfigata, Cagliari scivolato al penultimo posto ma che con una vittoria aggancerebbe Empoli e Genoa a quota 16, a 3 punti dal Sassuolo capolista; Spal a quota 17, il che significa che con una vittoria balzerebbe al comando a +1 sul Sassuolo.

Rispetto alle formazioni pronosticate alla vigilia, l’unica novità dell’ultima ora è in casa Spal: Floccari stamattina aveva febbre e mal di gola e non va neanche in panchina, coppia d’attacco formata da Paloschi e Antenucci con Petagna pronto a subentrare a partita in corso.

 

CRONACA DELLA PARTITA

Primo tempo

  • 3′ FARAGO’! GOL CAGLIARI! Pronti via, e subito Cagliari in vantaggio! Tiro da lontano di Barella, Viviano non compie esattamente la parata migliore della sua vita respingendo corto e centrale, sulla respinta si avventa Faragò che segna! 1-0!
  • 4′ Prova a reagire subito la Spal: Schiattarella ruba palla sulla trequarti ed avanza, al momento di tirare viene anticipato ma la palla schizza verso Antenucci che non ci arriva per un soffio, palla tra le braccia di Cragno.
  • 9′ Occasione Cagliari: al termine di un’azione tambureggiante, tiro dal limite di Cacciatore, alto non di molto.
  • 14′ Bel contropiede della Spal, azione che porta Missiroli al tiro da fuori, alto.
  • 16′ Cross dalla sinistra di Fares, Ceppitelli rischia l’autogol, Cragno si salva in corner. Interviene il VAR, tocco di Ceppitelli forse con la mano, Banti va a vedere e assegna il rigore!
  • 17′ ANTENUCCI! PAREGGIO SPAL! Dal dischetto Antenucci tira forte e centrale, Cragno sfiora coi piedi ma non può farci nulla! 1-1!

  • 45′ Tiro da lontano di Ionita, Viviano blocca senza particolari problemi

 

Squadre al riposo sull’1-1. Primo tempo giocato a buoni ritmi, più aggressivo il Cagliari che pressa altissimo, Spal più attenta e pronta a lanciarsi in contropiede. Poche le vere occasioni da gol, speriamo nella ripresa.

Secondo tempo

  • 5′ Cross di Cacciatore dalla trequarti, testa di Faragò, Viviano blocca centralmente.
  • 12′ Occasionissima Cagliari! Su cross dalla sinistra torre di Faragò per Barella che tira al volo da pochissimi metri, Viviano respinge alla grande nonostante una leggera deviazione di Felipe.
  • 15′ PAVOLETTI! GOL CAGLIARI! Punizione da destra di Cigarini, Ceppitelli di testa, traversa, sul pallone piomba Pavoletti che insacca! 2-1!

  • 20′ Altra occasionissima Cagliari! Su corner dalla destra, testa di Cigarini, traversa piena, poi Missiroli salva sulla linea.
  • 27′ Spal a un passo dal pareggio! Petagna, entrato da pochissimo, mette a sedere con una finta Ceppitelli e tira a colpo sicuro, Cragno para ma non trattiene, Cacciatore salva nei pressi della linea di porta.
  • 34′ Gran contropiede del Cagliari che porta al tiro Faragò, forte ma centrale, Viviano respinge. Sul proseguimento dell’azione, sponda di Pavoletti per Birsa, Bonifazi tocca con un braccio, silent-check tra arbitro e VAR, alla fine assegnato solo il calcio d’angolo.
  • 35′ Sul corner, tacco di Cacciatore, palo, sulla respinta si avventano Viviano e Pavoletti, il cagliaritano insacca ma Per l’arbitro è fallo sul portiere, gol annullato.
  • 44′ Bel lancio di Pellegrini per Faragò che gira al volo ma colpisce debolmente, nessun problema per Viviano.
  • 50′ Ultima punizione per la Spal dalla trequarti, in area a saltare anche Viviano, ma Cragno in uscita blocca il pallone. Finisce 2-1.

 

Finale alla Sardegna Arena, vittoria tutto sommato meritata per il Cagliari anche se con l’ingresso di Petagna la Spal ha spinto di più e alla fine poteva anche scapparci il pareggio. Cagliari che con questi 3 punti vola a quota 36 e mette una seria ipoteca sulla salvezza, mentre la Spal dopo tre vittorie si ferma a quota 32, al momento a +5 dal Bologna terzultimo ma impegnato domani sera in casa contro il Chievo, in una partita che non sembra certo impossibile per gli uomini di Mihajlovic.

Nella Lega La Partita Sfigata, come detto, Cagliari che aggancia a quota 16 Empoli e Genoa, mentre la Spal rimane a quota 17.

 

Pagelle CAGLIARI

I migliori:

  • Pellegrini 7. Sulla sinistra fa letteralmente ammattire (soprattutto nella ripresa) i difensori spallini.
  • Barella 6,5Praticamente non sbaglia un pallone.
  • Pavoletti 6,5. Magari combina poco per tutta la partita, ma concedetegli mezzo pallone di testa e state certi che lo raccoglierete in fondo al sacco.

Il peggiore:

  • Joao Pedro 5. L’impegno c’è, ma combina veramente poco.

 

Pagelle SPAL

Il migliore:

  • Petagna 6,5. Entra e cambia volto alla squadra; lotta, fa a sportellate, crea occasioni, gli manca solo il gol per merito di Cragno.

I peggiori:

  • Paloschi 5. Vale il discorso fatto per Joao Pedro, sull’impegno non si discute ma non ci sono tracce di lui in zona gol.
  • Dickmann 5. Fa quel che può… in fase difensiva se la cava anche, ma quando deve proporsi in avanti non è Lazzari e si vede.

 

 Lega La partita sfigata

La vittoria rilancia il Cagliari in classifica, supera il Frosinone e aggancia Genoa ed Empoli a quota 16 punti e si porta a 3 punti dal Sassuolo. La Spal, invece, manca il sorpasso e resta al terzo posto a soli due punti dalla capolista.

Interessantissimo il big match della prossima giornata tra le prime due della classe: Sassuolo-Parma!

CLASSIFICA 31° GIORNATA

PuntiGVNPGFGSDR
SASSUOLO19125432327+6
PARMA18125341714+3
SPAL17124531416-2
EMPOLI16124442221+1
GENOA16124441516-1
CAGLIARI16124441519-4
FROSINONE14123541613+3
BOLOGNA1112255915-6

 

E anche per oggi è tutto! Appuntamento alla prossima partita sfigata!

Buon campionato a tutti!

 

Sergio Biagini