Domenica alle 18, al Dall’Ara, va in scena l’importantissimo derby emiliano tra Bologna e Sassuolo.

I rossoblù di Mihajlovic, terzultimi a 24 punti, hanno bisogno di punti per provare ad agganciare o superare Empoli e Udinese a 25 e Spal a 26.

I neroverdi di De Zerbi sono abbastanza tranquilli a 32 punti e faranno di tutto per ottenere in fretta i punti che mancano per ottenere la matematica salvezza.

 

Come arrivano alla partita Bologna e Sassuolo

Il Bologna ha decisamente cambiato marcia con l’arrivo di Mihajlovic e le due vittorie ottenute contro Cagliari e Torino.

Ora l’obiettivo salvezza è alla portata dei felsinei, cosa che sembrava impossibile dopo il clamoroso ko interno contro il Frosinone.

Il Sassuolo è ancora in una posizione di classifica tranquilla, anche se non vince da sette partite, durante le quali ha due “match-point” per chiudere il discorso salvezza: la disfatta di Empoli e il pareggio casalingo contro i cugini della Spal.

I precedenti tra le due squadre

Bologna e Sassuolo si sono incontrati nove volte in serie A.

Il bilancio è favorevole ai rossoblù con quattro vittorie, tre pareggi e due sole vittorie neroverdi.

Nei cinque precedenti al Dall’Ara, tre vittorie dei padroni di casa, un pareggio e una sola vittoria del Sassuolo, nella stagione 2013-14.

Neroverdi che non battono i rossoblù dalla stagione 2015-2016, quando al Mapei decise una rete di Floro Flores.

All’andata Sassuolo-Bologna finì 2-2: vantaggio ospite con Palacio, pareggio di Marlon, nuovo vantaggio felsineo con Mbaye e definitivo pareggio di Boateng su rigore.

I precedenti dell’arbitro con Bologna e Sassuolo

A dirigere Bologna-Sassuolo sarà Marco Guida di Torre Annunziata.

Guida ha già arbitrato in 14 occasioni sia il Bologna sia il Sassuolo. Per i rossoblù, bilancio positivo con 6 vittorie, 6 pareggi e soltanto 2 sconfitte. Perfettamente in parità invece il bilancio dei neroverdi: 5 vittorie, 4 pareggi, 5 sconfitte.

 

I più attesi

Il Bologna continua a riporre grandi speranze nel tridente d’attacco composto da Sansone, Palacio e Orsolini. Curiosità: Palacio ha già segnato tre reti al Sassuolo, ma tutte al Mapei… facile immaginare quanto i tifosi felsinei sperino che “El Trenza” castighi i neroverdi anche al Dall’Ara.

Sassuolo, come detto, a secco di vittorie da sette turni, ma con elementi che possono cambiare la gara in qualunque momento, come Berardi, Djuricic, Babacar e il gioiellino Boga.

 

Le probabili formazioni

Nel Bologna squalificato Lyanco, al suo posto probabilmente Helander; ancora infortunato Santander, in avanti largo al tridente Sansone-Palacio-Orsolini.

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3): Skorupski; Mbaye, Helander, Danilo, Dijks; Poli, Pulgar, Soriano; Sansone, Palacio, Orsolini. All. Mihajlovic.

 

Nel Sassuolo l’infortunato Magnanelli sarà sostituito da Sensi, mentre in difesa sembra confermato Demiral. In avanti Babacar potrebbe partire dalla panchina.

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3): Consigli; Lirola, Ferrari, Demiral, Rogerio; Locatelli, Sensi, Duncan; Berardi, Djuricic, Boga. All. De Zerbi.

Lega La Partita Sfigata

Quello di domenica sarà il più classico dei testacoda!

 

Sassuolo sempre primo in classifica con 19 punti, anche se Parma (18), Empoli e Genoa (16) incalzano. Bologna ultimo a quota 8, ma vincendo ha la possibilità di agganciare il Frosinone a 11.

 

Per ora è tutto, appuntamento al Dall’Ara!

Buon calcio e buona partita sfigata a tutti, e come sempre vinca il migliore!

 

Sergio Biagini