Buongiorno amici,

oggi seconda tappa del nostro “Tour negli stadi”. Dopo Genova, oggi siamo al “Dall’Ara” di Bologna per seguire la sfida salvezza tutta rossoblù tra Bologna e Cagliari.

Gli emiliani devono rialzarsi dopo la sconfitta di domenica scorsa a Udine. Il Bologna non ha più margine d’errore.

I sardi, invece, devono dare continuità alla bella vittoria contro l’Inter e hanno a disposizione il primo match point della stagione per mettere una seria ipoteca sulla permanenza in A.

Sugli spalti ci sono più di 20.000 persone; qualche centinaia di tifosi sardi nel settore ospite.

Noi siamo in curva “San Luca- Arpad Weisz” in compagnia di due amici tifosi del Bologna: William e Federico.

Nella nostra Lega, il Bologna insegue ancora la prima vittoria stagionale, il Cagliari ha bisogno di punti per capire se ambire in alto o continuare in un campionato anonimo di metà classifica.

Novità di formazione per il Bologna, c’è Dzemaili al posto di Poli.

Tutto pronto. Si parte!

 

Cronaca della partita

Primo Tempo:

  • 6’ Occasione Santander. Cross di Dijks dalla sinistra, Santander sbuca tra i due centrali del Cagliari e colpisce, ma trova l’ottima risposta di Cragno.
  • 11’ Grande azione del Cagliari, tutta di prima che si conclude con il tiro al volo da fuori area di Joao Pedro e con la palla che finisce alta di poco.
  • 15’ Dzemaili lancia Santander, entra in area di rigore e si scontra con Cragno. L’attaccante del Bologna resta dolorante a terra, ma l’intervento del portiere sardo è pulito e sul pallone. L’azione prosegue con Sansone che tenta di metterla al centro ma col corpo ribatte il pallone, ancora Sansone che stavolta riesce a metterla al centro, ma spazza Pisacane.
  • 28’ Rilancio di Danilo, ma la palla è regalata a Pellegrini, passa la palla a Pavoletti che tocca per Barella che calcia di prima, ma centrale, e Skorupski para.
  • 31’ CALCIO DI RIGORE PER IL BOLOGNA! Calcio d’angolo per gli emiliani: Pulgar per Orsolini, cross al centro, ma Bradaric allarga il braccio e per l’arbitro non ci sono dubbi, è calcio di rigore!
  • 33’ PULGAR, GOL DEL BOLOGNA! Dal dischetto va Pulgar, che con freddezza spiazza Cragno e porta in vantaggio il Bologna. Questo è il primo rigore della stagione concesso ai felsinei.

  • 38’ Traversa del Cagliari! Cross del solito Srna per il solito Pavoletti, che non ci arriva, e dietro di lui sbuca Joao Pedro, ma il suo colpo di testa si stampa sulla traversa.

Finisce il primo tempo al “Dall’Ara”. Partita bella e piacevole, con diverse occasioni da rete. Per ora decide il rigore di Pulgar.

 

Secondo Tempo:

  • 49’ Punizione per il Bologna. Batte subito Pulgar e serve Palacio in corsa. Da posizione molto defilata, calcia a incrociare sul secondo palo e sfiora il 2-0, con la palla che lambisce il palo.
  • 53’ Dzemaili viene servito da Orsolini al limite dell’area, supera un avversario e calcia in porta in condizioni precarie: palla alta di poco.
  • 55’ Ancora Bologna! Palacio serve sulla corsa Dzemaili, lo svizzero si allunga un po’ troppo il pallone ed è costretto a crossare, ma il suo è un tiro su cui Cragno non si lascia sorprendere e mette in angolo.
  • 62’ Occasione Cagliari! Cross di Srna -sì, sempre lui- per la testa di Joao Pedro e miracolo di Skorupski che con la manona evita il pareggio sardo.
  • 65’ Clamorosa occasione per il Bologna! Palacio sulla sinistra si accentra, entra in area e serve Dzemaili in corsa che non calcia e serve Orsolini tutto solo di piatto si divora il 2-0! Ancora una volta, però, è eccezionale Cragno.
  • 76’ SORIANO, GOL DEL BOLOGNA! Scambio nello stretto tra Sansone e Dijks. Sansone entra in area e mette in mezzo rasoterra, Soriano anticipa tutti e di sinistro batte Cragno e raddoppia per il Bologna. Questa volta non ha potuto far nulla Cragno.

  • 80’ Ancora Sansone, tiene il pallone e poi scarica per Dzemaili fuori area che si inventa un passaggio filtrante per Palacio che tutto solo si divora il 3-0.

Finisce: Bologna-Cagliari 2-0!

Gli emiliani non vincevano al “Dall’Ara” dal 30 settembre. Dopo 161 giorni, il Bologna torna a vincere in casa.

I padroni di casa hanno dimostrato di avere più voglia e più rabbia del Cagliari.

 

Analisi della partita

Il Bologna si riprende i 3 punti in casa dopo tanto, tantissimo tempo. È vero, gli emiliani restano terzultimi, ma da quando c’è Mihajlovic il Bologna ha subìto una trasformazione. La squadra ha calciato bene 18 volte verso la porta. È con questo spirito che la squadra dovrà affrontare le prossime partite e tirarsi fuori da quella brutta posizione di classifica.

Il Cagliari quando gioca fuori casa si trasforma, un po’ meglio nel primo tempo, ma nel secondo tempo è quasi scomparso dal campo. A Bologna abbiamo assistito alla versione horror del Cagliari di sette giorni fa contro l’Inter. Gli unici a salvarsi tra i sardi sono Joao Pedro e il solito super Cragno.

 

Pagelle

BOLOGNA

I migliori:

  • Dzemaili 7,5. Il capitano è tornato!
  • Dijks 7. Dominatore della fascia sinistra!

Il peggiore:

  • Mbaye 5,5. Perde una marea di palloni, per fortuna la sua brutta prestazione non influisce sul risultato.7

 

CAGLIARI

I migliori:

  • Cragno 7,5. Se non finisce in goleada è merito suo. Si conferma uno dei migliori portieri della Serie A.
  • Joao Pedro 7. L’unico veramente pericoloso del Cagliari.

I peggiori:

  • Pisacane 5. Si perde Soriano sul 2-0.
  • Pavoletti 5. Un fantasma, ma non è tutto demerito suo.
  • Ionita 4,5. È asfaltato da Dzemaili.
  • Bradaric 4,5. Concede il rigore e tanto altro agli attacchi del Bologna.

 

Lega La partita sfigata

Parma-Genoa 1-0

Bologna-Cagliari 2-0

In virtù di questi risultati il Parma balza al secondo posto, e si porta a un solo punto dalla capolista Sassuolo, di conseguenza il Genoa scivola al terzo posto. Arriva la prima vittoria per il Bologna, che però non si smuove dall’ultimo posto, ma almeno ora il Frosinone è lontano solo 3 punti.

 

CLASSIFICA 27° GIORNATA

PuntiGVNPGFGSDR
SASSUOLO19115422215+7
PARMA18115331511+4
GENOA16124441516-1
SPAL14103521214-2
EMPOLI131134420200
CAGLIARI13113441318-5
FROSINONE119252128+4
BOLOGNA811155714-7

 

 

La partita sfigata torna la settimana prossima con Empoli-Frosinone, e noi saremo al “Castellani” per la nostra 3° tappa del nostro “Tour negli stadi”.

Buon campionato a tutti!

 

Antonio