Bologna-Parma: derby salvezza!

Breadcrumb Navigation

Lunedì alle 19, nel primo dei due posticipi serali, allo stadio Dall’Ara andrà in scena il derby Bologna-Parma, valevole per la 36a giornata di serie A. Parma e Bologna non sono ancora matematicamente salve ma, di fatto, non dovrebbero avere problemi a raggiungere il principale obiettivo stagionale visto il distacco rassicurante che hanno accumulato sull’Empoli.

I precedenti tra Bologna e Parma

I precedenti sono 31, tanti da poter definire questa sfida un classico della serie A. In totale Bologna e Parma hanno vinto 9 partite a testa e ne hanno pareggiate 13. Il risultato più frequente è lo 0-0, con ben 5 precedenti, incluso quello di questa stagione svoltosi il 22 dicembre al Tardini.

Come arrivano alla sfida Bologna e Parma

Il Bologna è reduce da una complicata sfida contro il Milan a San Siro che ha privato Mihajlović di Sansone, Dijks e Poli per squalifica, oltre ad aver lasciato i rossoblù a secco di punti. I bolognesi, però, rimangono una delle squadre più in forma del momento con 6 vittorie, un pareggio e sole 2 sconfitte nelle ultime 9 partite.
Il Parma, invece, viene da una splendida partita contro la Sampdoria, dove i gialloblù hanno recuperato ben due reti. Però, nell’ultimo periodo, pare che gli emiliani siano vittime di una pareggite acuta. Infatti, sono ben 5 i pareggi consecutivi della squadra di D’Aversa che non vince ormai da due mesi.
Bologna e Parma, con un distacco rispettivamente di 6 e 5 punti dall’Empoli, potrebbero accontentarsi di un pareggio per muovere la classifica e ipotecare la salvezza. Ma i derby sono partite a sé, dove i calcoli sono vietati!

 

Il Bologna in casa

Dal suo arrivo, Mihajlović ha revitalizzato la squadra rendendo il Dall’Ara un vero e proprio fortino. Infatti, da quando l’ex tecnico del Milan siede sulla panchina bolognese, i rossoblù in casa si sono arresi soltanto alla Juve e hanno collezionato un pareggio e 6 vittorie di fila.

Il Parma in trasferta

Sebbene il girone d’andata avesse etichettato il Parma come una squadra da trasferta, in quello di ritorno, complici anche gli infortuni di Gervinho e Inglese, la musica è cambiata. Infatti, i gialloblù non vincono in trasferta dal 19 gennaio, dove i due attaccanti prìncipi espugnarono il campo di Udine con un gol a testa. Da quel momento, sono soltanto 4 i punti guadagnati lontano dal Tardini.

I precedenti con l’arbitro

L’arbitro della sfida sarà il sig. Pairetto di Nichelino. Il fischietto piemontese ha diretto sette volte il Bologna, di cui due solo quest’anno, nelle sfide contro Lazio (0-2) e Chievo (3-0). In totale il bilancio con i rossoblù è di due vittorie, tre sconfitte e due pareggi. Per quanto riguarda i ducali le direzioni sono state, invece, due in assoluto ed entrambe in questa stagione, nelle partite contro Empoli (1-0) e Sampdoria (0-2).

 I calciatori più attesi

Il giudice sportivo ha fermato Sansone e Dijks, privando Sinisa Mihajlović di entrambi i titolari della fascia sinistra che erano in gran forma. Perciò, il tecnico dovrà affidarsi necessariamente alle qualità di Riccardo Orsolini.

L’attaccante esterno di proprietà della Juventus è uno di quelli che ha maggiormente giovato della cura Mihajlović e lo sta dimostrando nelle ultime giornate. A San Siro si è fatto ipnotizzare da Donnarumma, ma negli occhi abbiamo ancora la splendida rete del 2-1 contro l’Empoli, dove l’attaccante di Ascoli ha mostrato tutte le sue qualità. Certo è che, con quel mancino, Riccardo può fare veramente qualunque cosa. Chissà che non possa decidere il derby con un’altra delle sue magie…
La tattica dei ducali, a maggior ragione dopo l’infortunio di Inglese, è sempre la stessa: recupero palla e lancio lungo a Gervinho. E la freccia ivoriana non aspetta altro. Nonostante in molti, dopo la sua parentesi in Cina, affermassero che non fosse più abituato al ritmo del nostro campionato, l’ex attaccante di Arsenal e Roma sta zittendo tutti i suoi detrattori con prestazioni super. Il Parma è ora più che mai Gervinho-dipendente e non può prescindere dalle accelerazioni da centometrista del 27 con le treccine. Se i ducali hanno qualche chance di vittoria in questo derby, lo devono alla propria black panther.

Le probabili formazioni

Assenze pesanti tra i felsinei che però ritrovano Mbaye e Soriano. Occasione da titolari per Edera e Krejci.

PROBABILE FORMAZIONE (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Danilo, Lyanco, Krejci; Dzemaili, Pulgar; Orsolini, Soriano, Edera; Palacio.

Problemi di squalifiche anche per D’Aversa che dovrà fare a meno di Kucka e Barillà, spazio a Stulac e Rigoni. In attacco ballottaggio fra Siligardi e Ceravolo.

PROBABILE FORMAZIONE (5-3-2): Sepe; Gazzola, Iacoponi, Alves, Bastoni, Dimarco; Rigoni, Scozzarella, Stulac; Ceravolo, Gervinho.

Lega La partita sfigata

Se Bologna-Parma può valere la matematica permanenza in serie A, nella nostra Lega La partita sfigata i ducali possono aggiudicarsi il primo storico titolo di questa competizione!
I gialloblù possono sfruttare il passo falso del Sassuolo della scorsa giornata e agguantare il titolo. Per farlo, però, ci vuole una vera e propria impresa!

Il Bologna al Dall’Ara è un avversario scomodissimo e l’andamento delle ultime partite fa partire il Parma come sfavorito in questo match. Però, nel calcio, e soprattutto nei derby, tutto può succedere!
Parma, Sassuolo e Cagliari sono le tre squadre che possono ancora aggiudicarsi il titolo: chi trionferà?
Amici della Lega La partita sfigata, non perdetevi questo avvincente finale di stagione!

Questa è la classifica della Lega la partita sfigata:

Punti G V N P GF GS DR
SASSUOLO 21 14 5 6 3 25 19 +6
SPAL 21 14 5 6 3 19 15 +4
PARMA 19 13 5 4 4 17 14 +3
CAGLIARI 19 13 5 4 4 16 19 -3
GENOA 17 13 4 5 4 16 17 -1
EMPOLI 16 14 4 4 6 25 28 -3
FROSINONE 15 14 3 6 5 18 16 +2
BOLOGNA 14 13 3 5 5 12 16 -4

Appuntamento a lunedì!

Buon campionato a tutti!

Mariano Vitale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
>