Bologna-Empoli: 3 punti salvezza per i rossoblù!

Breadcrumb Navigation

Buongiorno a tutti amici di La partita sfigata!

Oggi siamo allo stadio Dall’Ara per seguire un delicatissimo scontro salvezza tra Bologna ed Empoli. Gli emiliani vengono da 16 punti nelle ultime sette partite e con una vittoria sarebbero praticamente salvi, mentre i toscani, dopo la pesante sconfitta casalinga con la Spal, hanno un disperato bisogno di una vittoria per sperare e credere ancora nella permanenza in Serie A.

Tutta un’altra musica per quanto riguarda la Lega La partita sfigata, poiché l’Empoli ha un vantaggio di 5 punti dal Bologna e con una vittoria potrebbe agganciare il terzo posto, mentre gli emiliani vogliono agganciare il Frosinone e abbandonare l’ultimo posto.

 

Formazioni iniziali

Mihajlovic schiera un 4-2-3-1 offensivo, preferendo Dzemaili a Poli in mediana e Palacio unica punta a discapito di Santander.

Nell’Empoli Andreazzoli deve fare a meno di Maietta e Silvestre, ma recupera Pajac e Farias che completa il tandem offensivo con Caputo.

BOLOGNA: Skorupski; Dijks, Lyanco, Danilo, Mbaye; Poli, Dzemaili; Sansone, Soriano, Orsolini; Palacio.

EMPOLI: Dragowski; Nikolaou, Rasmussen, Veseli; Pajac, Krunic, Bennacer, Traoré, Di Lorenzo; Farias Caputo.

ARBITRO: Valeri di Roma.

 

Cronaca della partita

Primo Tempo:

  • 3’ Occasione Bologna: tiro dal limite dell’area di Orsolini che sfiora il palo alla destra di Dragowski dopo un erroraccio di Nikolaou.
  • 17’ PAJAC, GOL EMPOLI! Super gol di Pajac che, servito da Rasmussen, trafigge sul proprio palo, da posizione molto defilata, un disattento Skorupski!

  • 27’ Occasione Bologna: bellissimo tiro a giro di Sansone che punta l’incrocio dei pali, ma trova un super Dragowski!
  • 38’ Occasione Empoli: grande occasione per l’Empoli! Tiro dal limite di Krunic, Skorupski respinge malissimo e Caputo può gestire il pallone e servire Farias che deve solo spingerla dentro, ma liscia clamorosamente.

L’Empoli parte bene e trova il vantaggio con un’invenzione di Pajac, ma subisce una grintosa reazione del Bologna il quale, però, rischia di subire il secondo gol.

 

Secondo Tempo:

  • 52’ SORIANO, GOL BOLOGNA! Azione sulla destra di Sansone che rientra sul mancino e pennella un assist al bacio per Soriano, il quale deve solo spingere la palla in porta.

  • 60’ Farias, che liscio! L’attaccante argentino, servito da Traoré, si dimentica di stoppare il pallone e, nel tentativo di rimediare, compie uno scivolone e si trascina la palla fuori dal campo. Non mollare Diego!
  • 61’ VAR, GOL ANNULLATO A PALACIO! Palacio segna un gran gol trafiggendo Dragowski sotto le gambe, ma Valeri, con l’ausilio del Var, annulla tutto perché l’argentino era in fuorigioco con la… trenza!
  • 70’ Occasione Empoli: Skorupski si fa trovare pronto sul colpo di testa ravvicinato di Caputo che, servito molto bene da Di Lorenzo, poteva fare decisamente meglio!
  • 82’ ORSOLINI, GOL BOLOGNA! Golazo di Orsolini! L’attaccante rossoblù recupera palla sulla mediana empolese, punta la difesa, rientra sul sinistro e fa partire un bolide che si insacca all’incrocio.

  • 95’ SANSONE, GOL BOLOGNA! Calcio champagne del Bologna! Gli emiliani chiudono la pratica con un contropiede da manuale: Dzemaili porta palla e serve Krejci al limite dell’area che rinuncia al tiro e premia la sovrapposizione di Sansone, il quale conclude l’azione con un delizioso tocco di sinistro.

Il Bologna vince la partita con un grande secondo tempo e chiude la pratica salvezza. L’Empoli, dopo un buon primo tempo, scompare nel secondo sia mentalmente che fisicamente, meritando la sconfitta.

 

Analisi della partita

Grande prestazione del Bologna che, con la quinta vittoria nelle ultime 6 partite, si porta a distanza di sicurezza dalla zona retrocessione e dimostra di essere una squadra che c’entra poco con le parti basse della classifica, soprattutto grazie alla gestione di Sinisa Mihajlovic. Per l’Empoli, invece, ora si fa molto dura! La squadra di Andreazzoli dovrà sperare in un passo falso di Udinese e/o Genoa per continuare a credere nel sogno salvezza.

La vittoria del Bologna è meritata, nonostante un primo tempo chiuso in svantaggio, gli emiliani danno la sensazione di stare meglio in campo, soprattutto fisicamente. L’Empoli ha avuto una discreta partenza e si è trovato in vantaggio in maniera un po’ fortunosa per merito dell’invenzione di Pajac, ma non ha mai espresso quella qualità di gioco che l’aveva contraddistinto, anche se non sempre in modo remunerativo, per tutto il campionato.

Infatti, il secondo tempo è a tinte rossoblù e vede gli uomini di Mihajlovic recuperare lo svantaggio e vincere la partita senza troppe difficoltà.

PAGELLE BOLOGNA
I migliori
:

  • Sansone 7,5. Grande giornata per l’attaccante rossoblù, arrivato dal Villareal nel mercato di gennaio. Nel primo tempo è uno dei pochi a rendersi pericoloso con giocate di spessore e nel secondo tempo prima trova l’assist vincente per il pareggio di Soriano, poi chiude la partita con un grande gol.

  • Orsolini 7. Nel primo tempo soffre un po’ Pajac e non ha supporto a sufficienza da Mbaye, suo compagno di fascia. Nella ripresa, però, dopo aver sciupato una buona occasione davanti a Dragowski, ha il merito di inventarsi una splendida rete per portare la propria squadra in vantaggio.

Il peggiore:

  • Skorupski 5. Pessimo primo tempo per il portiere polacco che ha grandi responsabilità sul gol di Pajac e, per poco, non regala anche il secondo gol all’Empoli, graziato soltanto da uno spento Farias.

 

PAGELLE EMPOLI

Il migliore:

  • Pajac 6,5. Ha il merito di giocare un buon primo tempo fatto di numerosi cross e sovrapposizioni, ma, soprattutto, porta in vantaggio i suoi con una fantastica (involontaria) realizzazione.

I peggiori:

  • Farias 4,5. Davvero brutta prestazione dell’attaccante argentino che non riesce a stare mai in partita e appare appesantito. Hai mangiato troppo a Pasqua, Diego?
  • Traoré 5. Nella brutta giornata per la squadra toscana, il giovanissimo centrocampista ivoriano non riesce a trovare la grinta a cui ci ha abituato per tutto il campionato.

Lega La partita sfigata

L’Empoli esce sconfitto dallo scontro contro il fanalino di coda e fallisce così l’opportunità di agganciare il terzo posto in classifica. Il Bologna, invece, raggiunge quota 14 e lascia, così, l’ultimo posto!

CLASSIFICA 34° GIORNATA

Punti G V N P GF GS DR
SPAL 21 14 5 6 3 19 15 +4
SASSUOLO 20 13 5 5 3 23 27 +6
PARMA 19 13 5 4 4 17 14 +3
CAGLIARI 19 13 5 4 4 16 19 -3
GENOA 17 13 4 5 4 16 17 -1
EMPOLI 16 14 4 4 6 25 28 -3
FROSINONE 14 13 3 5 5 16 14 +2
BOLOGNA 14 13 3 5 5 12 16 -4

Appuntamento alla prossima settimana, con il match Sassuolo-Frosinone. In caso di vittoria neroverde, gli emiliani si laureerebbero primi campioni della Lega La partita sfigata!

Buona campionato a tutti!

Mariano Vitale

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
>