Il calciomercato di “La partita sfigata”

Breadcrumb Navigation

Ciao a tutti amici di La partita sfigata,  è iniziato ufficialmente il calciomercato. Nonostante sia in fermento già da un bel po’ di tempo, solo da ieri le trattative saranno veramente effettive. Mentre Juve, Napoli e Inter corteggiano giocatori come De Ligt, James Rodriguez e Lukaku, le nostre squadre sfigate hanno già iniziato ad attrezzarsi per il prossimo campionato con degli acquisti, alcuni molto interessanti. Dopo avervi raccontato la stagione appena conclusa, da qui al 2 settembre vi presenteremo gli acquisti più intriganti e suggestivi delle squadre protagoniste del nostro blog. Il nostro obiettivo è quello di farvi conoscere meglio i calciatori che l’anno prossimo giocheranno per la vostra squadra del cuore e che per voi hanno la stessa rilevanza degli acquisti plurimilionari delle big del campionato.

Oggi faremo un punto della situazione sugli acquisti già ufficializzati dalle nostre dieci squadre sfigate, analizzando le conferme, le novità e le giovani promesse.

Bologna

Il calciomercato dei rossoblù, in realtà, è cominciato molti mesi fa. Dopo una prima parte di stagione disastrosa, nel mercato invernale sono arrivati giocatori davvero importanti come Roberto Soriano e Nicola Sansone. Ma l’autentico colpaccio è stato in panchina, Siniša Mihajlović diventa l’allenatore di un Bologna terzultimo in classifica e lo porta fino al decimo posto in classifica con una cavalcata trionfale. Il vero capolavoro della dirigenza rossoblù, però, è quella di confermare il tecnico a fine stagione, corteggiatissimo da molte squadre di alta classifica, garantendogli un mercato ed un progetto di alto livello. E infatti Soriano, Sansone e, soprattutto, Riccardo Orsolini vengono acquistati in maniera definitiva.

Nuovi acquisti

L’unico giocatore che la società bolognese non riesce a trattenere è il difensore serbo-brasiliano Lyanco, autentico pallino del tecnico serbo, che torna al Torino per volere di Mazzarri. Al suo posto arriva il primo volto nuovo del calciomercato del Bologna, ovvero Mattia Bani.

Il difensore italiano viene acquistato per 2,5 milioni di euro dal Chievo appena retrocesso in serie B. Nell’ultima stagione con i clivensi, il centrale difensivo ex Pro Vercelli, gioca 30 partite da titolare ed è uno dei più positivi della tremenda stagione del Chievo. Questo gli è valso la chiamata dei rossoblù, dove, dalla prossima stagione, potrà confermare quanto fatto di buono fin ora nella massima serie.

 

Brescia

I vincitori della Serie B 2018/19, forti di un gruppo compatto che ha dominato il campionato e che è composto da molti giocatori che hanno già esperienza nella massima serie, hanno iniziato questo calciomercato in sordina. Un paio di settimane fa sembrava cosa fatta per il portiere finlandese Jesse Joronen. Il portiere del Copenaghen sarebbe stato pagato 5 milioni di euro, diventando così il terzo acquisto più caro della storia del Brescia. Ma, ad oggi, non sono arrivati comunicati ufficiali da parte della dirigenza bresciana e così l’acquisto del portiere che un anno fa negò l’accesso ai gironi di Europa League all’Atalanta, è diventato uno dei tanti gialli del calciomercato. Perciò, l’unico acquisto ufficiale rimane il riscatto del terzino Bruno Martella, che ha già giocato con le rondinelle nell’ultima stagione.

 

Cagliari

Dopo aver annunciato, in maniera molto simpatica e innovativa, il rinnovo di Luca Cigarini tramite whatsapp, il presidente del Cagliari Tommaso Giulini, aspetta molto tranquillamente che l’asta per Nicolò Barella porti un bel gruzzoletto per far partire il calciomercato dei rossoblù. Infatti, per ora, anche la società cagliaritana ha solamente confermato dei giocatori già presenti in rosa. Sono ufficiali i riscatti di Alberto Cerri, Fabrizio Cacciatore e Christian Oliva. Se i primi due sono calciatori ben noti, l’ex centrocampista del Nacional è una vera e propria incognita. Arrivato nel calciomercato invernale, Totò, come viene soprannominato in patria, non ha disputato nemmeno un minuto in serie A. Eppure, il suo acquisto era stato accolto con un discreto clamore e molte aspettative. Infatti, l’uruguagio viene descritto come un numero 5 con i piedi da attaccante e paragonato a giocatori come Allan e Kantè. Le sue qualità maggiori sono corsa, aggressività e capacità di recuperare molti palloni, abbinati, però, anche ad un’ottima tecnica individuale. Un giocatore completo, almeno sulla carta. Chissà, magari potrebbe essere lui il sostituto di Barella e la dirigenza sarda potrebbe averci visto lungo ancora una volta.

 

Genoa

Una delle squadre più attive in questo calciomercato della nostra Lega sfigata, è proprio il Genoa che ha già fatto registrare colpi importanti. La società genoana ha investito un’ingente somma per i riscatti definitivi di Sturaro, Mazzitelli, Radu e Lerager, ritenuti meritevoli di conferma per qualità e potenziale futuro. Il nuovo tecnico sarà Aurelio Andreazzoli, che, nonostante la retrocessione con l’Empoli, ha dimostrato di avere uno stile di gioco di altissimo livello.

Nuovi acquisti

Le novità in rosa sono tre: Cristian Zapata, Pawel Jaroszynski e Andrea Pinamonti. Il difensore colombiano arriva al Genoa a parametro zero dopo sette anni vissuti al Milan, dove, tra alti e bassi, ha saputo sempre ritagliarsi uno spazio importante, senza mai sfigurare. L’ex Udinese ha le capacità di far compiere il salto di qualità al reparto difensivo genoano. Il terzino sinistro polacco è stato acquistato per 4 milioni di euro dal Chievo e arriva per colmare il buco lasciato da Giuseppe Pezzella, che non ha convinto la società rossoblù e non è stato riscattato. Pawel porta in dote buona corsa e discreta qualità, con molti margini di miglioramento vista la giovane età.

Giovane promessa

Il vero colpaccio, ci sentiamo di dire il migliore acquisto di una squadra sfigata fino ad ora, è Andrea Pinamonti.

L’ormai ex Inter è stato acquistato in maniera definitiva per ben 18 milioni di euro, anche se, a quanto pare, esiste un accordo non scritto tra le due società che permetterebbe all’Inter di riacquistarlo nei prossimi anni ad una cifra ancora da stabilire L’attaccante classe ’99 arriva dopo una stagione più che positiva al Frosinone, la sua prima in serie A, dove ha realizzato 5 gol e 3 assist in 30 presenze. Ma, soprattutto, dopo un mondiale U20 vissuto da capitano e protagonista, nel quale ha realizzato 4 gol in 6 presenze (capocannoniere), trascinando la sua squadra ad un passo dalla finale. La giovane punta di Cles arriva con l’obiettivo di crescere in una piazza che ha visto tantissimi bomber diventare autentici campioni come Piatek, Borriello e Milito. Ed è proprio a El principe che Andrea si ispira, e noi gli auguriamo di ripercorrere la fantastica carriera dell’attaccante argentino.

Hellas Verona

L’Hellas Verona disputerà la serie A dopo aver conquistato la promozione tramite la vittoria dei playoff con una straordinaria rimonta in finale contro il Cittadella. Anche per questo, si è deciso di confermare molti giocatori proseguendo con i riscatti di Dawidowicz, Almici, Ragusa, Faraoni, Marrone, Di Carmine e Di Gaudio.

Nuovi acquisti

L’unico volto nuovo è quello di Amir Rramhani, difensore kosovaro acquistato per 2,1 milioni di euro. Il primo acquisto degli scaligeri è un difensore roccioso classe 1994, alto 1,92 m e che all’occorrenza può anche fare il terzino sinistro. Viene dalla Dinamo Zagabria con la quale ha vinto il campionato croato ed ha disputato l’Europa League ed è un pilastro della nazionale kosovara, della quale ha anche indossato la fascia di capitano, perciò può portare anche una discreta esperienza internazionale alla squadra veronese.

 

Lecce

Il Lecce è sicuramente la neopromossa che più si è mossa sul mercato, dimostrando di avere un’idea molto chiara e precisa. La politica della nuova società, capeggiata dal presidente Saverio Sticchi Damiani, è quella di acquistare giovani di buone prospettive a titolo definitivo. Ed è questa la linea intrapresa in questa sessione di calciomercato e il primo passo è stato acquistare definitivamente Biagio Meccariello e Panagiotis Tachtsidis.

Nuovi acquisti

Romario Benzar, Bryan Vera Ramirez e Yevhen Shakhov sono i volti nuovi per la prossima stagione. Il primo è un terzino destro rumeno classe ’92, prelevato per 2 milioni dalla Steaua Bucarest. Benzar era un titolare fisso della squadra della capitale rumena e vanta anche diverse presenze in nazionale e nelle competizioni europee. È il classico terzino destro di spinta, capace di mettere al centro cross invitanti anche da calcio piazzato, a testimonianza di quanto sia educato il suo piede destro. Di spessore simile è l’acquisto di Yevhen Shakov, svincolatosi dal Paok Salonicco e prelevato a parametro zero dai giallorossi. Il centrocampista ucraino classe ‘90, è abituato a giocare per vincere, come ha dimostrato in Grecia assicurandosi un campionato e tre coppe nazionali. Anche lui ha giocato le maggiori competizione europee e fa parte dal 2016 della nazionale ucraina. Alto 189 centimetri, può fare il regista, ma anche la mezzala o il trequartista.

Giovane promessa

Di altro tipo, invece, l’acquisto del colombiano Bryan Vera Ramirez. Titolarissimo della nazionale U20 colombiana, quest’anno ha disputato prima il sub-20 e poi il mondiale.

Ramirez è un terzino sinistro classe ’99, acquistato dall’Inagui Leones, squadra della serie B colombiana. Se, da un lato, il campionato di provenienza potrebbe far storcere un po’ il naso soprattutto sul livello di esperienza maturato fin qui dal giocatore, dall’altro il suo percorso con le nazionali giovanili dovrebbe convincere anche i più diffidenti: la qualità delle prestazioni di Ramirez con l’Under 20 è stata notata anche da club europei, alcuni prestigiosi, che hanno provato ad acquisirne il cartellino. Alla fine, l’ha spuntata il Lecce per poco meno di un milione di euro, mettendo a disposizione di mister Liverani una valida alternativa a Marco Calderoni.

 

Parma

Dopo aver perso un centravanti dell’importanza di Roberto Inglese, tornato a Napoli, il Parma sta provando a piazzare il grande colpo. Si parla di un interessamento per Mario Balotelli, attualmente svincolato e libero di firmare con qualsiasi squadra. Se questo clamoroso affare dovesse andare in porto, sarebbe un autentico colpaccio per una squadra che, almeno sulla carta, lotterà per la salvezza. Staremo a vedere. Nel frattempo, però, i ducali hanno concluso diverse operazioni, ovvero il riscatto di Luigi Sepe, Alberto Grassi e Mattia Sprocati.

Nuovi acquisti

Le novità in casa Parma per ora sono Vincent Laurini e il giovane Andrea Adorante. Quest’ultimo è un giovane della primavera dell’Inter che è stato incluso nell’affare che ha portato il portiere brasiliano Gabriel Brazao alla corte dei nerazzurri. Il terzino francese arriva dalla Fiorentina a titolo definitivo e colma un’evidente lacuna all’interno della rosa dei crociati.

 

Sassuolo

La notizia dei riscatti ufficiali di Manuel Locatelli e Mehdi Demiral da parte del Sassuolo non ci sorprende. I neroverdi, sempre coerenti con la propria linea societaria, si sono assicurati due giovanissimi calciatori dal grande potenziale. Se di Manuel Locatelli ne abbiamo potuto ammirare le qualità già da qualche anno, Demiral è stata la vera rivelazione del Sassuolo nella scorsa stagione. Arrivato a gennaio dall’Alanyaspor, si sapeva poco e niente su questo giocatore che però ha sorpreso tutti e ha fatto parlare molto di sé. A tal punto da far circolare delle notizie su un possibile interessamento della Juve, pronta a investire molto di più dei 7 milioni che gli emiliani hanno speso per il riscatto, pur di portarlo a Torino.

Nuovi acquisti

Il primo nuovo acquisto per la prossima stagione, invece, sarà Ciccio Caputo. Mister De Zerbi ha deciso di puntare su di lui per aggiungere alla squadra un vero bomber di razza, capace di realizzare tutte le occasioni che la squadra del tecnico bresciano è capace di creare. L’ex attaccante dell’Empoli ha rifiutato la corte del Genoa e del Parma per sposare il progetto del Sassuolo, che per lui ha investito 7,5 milioni di euro più i cartellini di Bandinelli e Gliozzi.

 

Spal

Dopo 6 anni insieme, quest’estate la Spal e Manuel Lazzari si separeranno. Il suo passaggio alla Lazio è ormai cosa fatta. Sarà difficile per la società ferrarese trovare un degno sostituto e per ora non si è ancora mossa in quella direzione. Le trattative ufficializzate fin ora sono i riscatti di quattro giocatori che vestiranno ancora la maglia biancoazzurra nella prossima stagione: Mohamed Fares, Mattia Valoti, Lorenzo Dickmann e Andrea Petagna. Inoltre, compreso nell’affare Lazzari, la Spal si è assicurata anche il cartellino di Alessandro Murgia, che ha già giocato per gli spallini nella seconda parte della scorsa stagione.

Nuovi acquisti

Oltre a queste importanti conferme, la società estense ha anche acquistato per 3 milioni di euro il difensore centrale brasiliano Igor.

L’ex giocatore del Salisburgo, nell’ultima stagione ha giocato in prestito da titolare nell’Austria Vienna, collezionando 30 presenze tra campionato e coppa. Alto 1,85, è veloce e dispone di un mancino discreto, per questo, al bisogno, può essere schierato anche come terzino sinistro.

 

Udinese

A Udine la situazione che richiede maggiore attenzione per il nuovo Ds Pierpaolo Marino, è quella relativa al gioiellino di casa Rodrigo De Paul. Il trequartista argentino, attualmente impegnato in Coppa America, è destinato a calcare palcoscenici più importanti nella prossima stagione e si sta cercando la soluzione migliore per lui e per la società, che potrebbe reinvestire sul mercato una somma importante. Infatti, per ora, si registra solamente il riscatto di Sebastien De Maio per un milione di euro.

Nuovi acquisti

L’unico nuovo acquisto è quello di Mato Jajalo, acquistato a parametro zero. Il centrocampista bosniaco, svincolatosi dal Palermo, ha giocato in serie A con la maglia del Siena, oltre che con i rosanero. Esperienza, fisico possente, intelligenza tattica e qualità tecniche importanti sono le sue caratteristiche che gli hanno permesso di vincere il premio di miglior mediano dell’ultima serie B.

 

Per ora è tutto amici, nei prossimi giorni seguiranno degli articoli sugli acquisti più importanti e interessanti, di questo calciomercato, delle squadre che partecipano alla nostra Lega sfigata. Perciò, continuate a seguirci!
Buon calciomercato a tutti!

 

Mariano Vitale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
>