Frosinone-Parma: prima gioia casalinga per i ciociari.

Breadcrumb Navigation

Buongiorno amici,

allo “Stirpe” è tutto pronto per Frosinone-Parma.

I padroni di casa cercano ancora la prima vittoria in campionato davanti al proprio pubblico. In classifica serve un miracolo per colmare i 10 punti di distacco sulla quartultima, che in realtà dopo la vittoria un po’ a sorpresa dell’Empoli sul Napoli, sono aumentati.

Il Parma fino a un paio di mesi fa lottava per un posto in Europa, e invece una serie di risultati negativi l’hanno risucchiata nelle parti basse della classifica. Per i ducali fare punti oggi è vitale per affrontare con la testa sgombra da ansie le prossime partite.

Nella Lega La partita sfigata, invece, il Frosinone ha voglia di lasciare l’ultimo posto e rimettere tutto in gioco, ma la situazione più ghiotta ce l’ha il Parma, che in caso di vittoria si porterebbe al primo posto della classifica.

Adesso basta fare chiacchiere, passiamo alla partita.

 

Cronaca della partita

Primo Tempo:

  • 9’ Crossi di Beghetto, Pinamonti gira di testa verso la porta del Parma, ma Gagliolo salva e mette in angolo in prossimità della linea di porta. Parte fortissimo il Frosinone.
  • 13’ PINAMONTI, GOL DEL FROSINONE! Cross di Valzania, sbaglia Trotta che va a vuoto, non perdona invece Pinamonti che batte Sepe e segna il suo 5° gol in Serie A. Frosinone in vantaggio!
  • 17’ Punizione per il Frosinone. Batte Ciano e la palla sfiora il palo!
  • 18’ BARILLÀ, GOL DEL PARMA! Cross al centro, allontana Paganini di testa, la palla finisce nei piedi di Gagliolo che calcia di prima intenzione e trova la deviazione di Barillà che si trova davanti a Sportiello. Dopo aver consultato il VAR, l’arbitro assegna il gol. Pareggio del Parma!
  • 45’+1’ Frosinone sfiora il nuovo vantaggio. Cross al centro, sponda di Ciofani per la girata di Pinamonti e palla che si stampa sulla traversa.
  • 45’+2’ VALZANIA, GOL DEL FROSINONE! Rimessa con le mani battuta da Beghetto per Pinamonti che fa da sponda a Valzania che conclude potente a giro all’incrocio dei pali. Nulla da fare per Sepe e Frosinone di nuovo avanti.

Finisce il primo tempo allo “Stirpe” con i padroni di casa meritatamente in vantaggio.

Secondo Tempo:

  • 50’ Punizione di Ciano. Cross lunghissimo per Salamon che ha sui piedi la palla del 3-1, ma mette fuori!
  • 54’ CALCIO DI RIGORE PER IL PARMA! Ingenuità di Sammarco che atterra Siligardi in area, per l’arbitro -e per me- non ci sono dubbi.
  • 56’ CERAVOLO, GOL DEL PARMA! Dal dischetto Ceravolo non sbaglia. Calcia forte e centrale sotto la traversa.

  • 65’ Contropiede Parma. Sprocati in velocità supera Brighenti e calcia verso la porta di Sportiello… il suo intervento è super!
  • 83’ Ancora il Parma in contropiede. Cross di Ceravolo per l’inserimento di Barillà che calcia verso la porta, deviazione di Sportiello e poi attento Brighenti a spazzare quasi sulla linea di porta.
  • 90+5’ CALCIO DI RIGORE PER IL FROSINONE! Calcio di punizione battuto da Ciano, in area si scatena una mischia, Chibsah finisce a terra, ma l’arbitro fa giustamente continuare. Il pallone si impenna e c’è un altro intervento, quello di Gobbi su Paganini: per Manganiello non ci sono dubbi è calcio di rigore! Poi ci ripensa per la posizione dubbia dei giocatori del Frosinone al momento della battuta del calcio di posizione. Dopo 8’ l’arbitro conferma il calcio di rigore.
  • 90+13’ CIOFANI, GOL DEL FROSINONE! Dopo un’attesa infinita, Ciofani non sbaglia dal dischetto! Al 113’ il Frosinone è avanti!

Finisce una bella, emozionante e infinita partita. Il Frosinone coglie la sua prima vittoria casalinga e finalmente arriva la prima gioia per i tifosi ciociari.

 

Analisi della partita

Partita scoppiettante, piena di occasioni, gol, episodi dubbi e rivisti al VAR, insomma Frosinone e Parma non si sono fatte mancare nulla. Alla fine di tutte queste emozioni sono i ciociari a gioire e far esplodere l’entusiasmo sugli spalti dello “Stirpe” per la prima volta in questo campionato. La salvezza è un lontano miraggio, ma finché la matematica non condanna il Frosinone fa bene a crederci e a lottare fino alla fine.

Il Parma degli ultimi mesi è irriconoscibile. Fino a qualche mese fa poteva giocarsi il ruolo di sorpresa del campionato, ma soprattutto un posto in Europa League, oggi invece si trova appena 6 punti sopra il Bologna terzultimo e con una partita in meno. Forse i calciatori si erano illusi di avere la salvezza in tasca e si sono rilassati, ma ora è arrivato il momento di rimboccarsi le maniche e cacciare fuori gli attributi e prendersi il prima possibile la salvezza che sembra comunque alla portata dei ducali.

 

Pagelle

FROSINONE

I migliori:

  • Valzania 7,5. Assist e gol bellissimo, oltre a tante altre buone giocate.
  • Pinamonti 7,5. Gol, assist e traversa. Ottima la sua partita.

I peggiori:

  • Sammarco 5. Ingenuità clamorosa sul rigore.
  • Trotta 5. Visto solo quando ha bucato -per fortuna- il pallone in occasione del gol di Pinamonti.

 

PARMA

Il migliore:

  • Barillà 6,5. Ottima prova al rientro. Gol, anche se fortunoso, e tante buone giocate e contrasti vinti.

I peggiori:

  • Gobbi 4,5. L’unico segnale del suo ingresso è dato dal fallo di rigore causato, che ha permesso al Frosinone di vincere la partita.
  • Schiappacasse 5. Doveva essere la sua prima da titolare, ma in campo nessuno l’ha visto.
  • Sierralta 5. Perde il duello con Pinamonti.

 

Lega La partita sfigata

Con questa vittoria il Frosinone abbandona il Bologna in fonda alla classifica e si porta sesto posto superando anche il Cagliari. Il Parma fallisce l’ennesimo tentativo di soprasso al Sassuolo capolista. I ducali restano secondi e devono guardarsi le spalle dagli attacchi delle inseguitrici.

CLASSIFICA 30° GIORNATA

Punti G V N P GF GS DR
SASSUOLO 19 12 5 4 3 23 27 +6
PARMA 18 12 5 3 4 17 14 +3
SPAL 17 11 4 5 2 13 14 -1
EMPOLI 16 12 4 4 4 22 21 +1
GENOA 16 12 4 4 4 15 16 -1
FROSINONE 14 12 3 5 4 16 13 +3
CAGLIARI 13 11 3 4 4 13 18 -5
BOLOGNA 11 12 2 5 5 9 15 -6

 

Per questo turno infrasettimanale è tutto, ci rivediamo tra qualche giorno con Cagliari-Spal.

Buon campionato a tutti,

 

Antonio Pastore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
>