Empoli-Spal 2-4: festa emiliana, suicidio toscano!

Breadcrumb Navigation

Buongiorno a tutti, amici della Partita Sfigata!

Oggi al “Castellani” per seguire la sfida tra Empoli e Spal, partita delicatissima soprattutto per l’Empoli, in piena lotta salvezza e bisognoso di punti, mentre la Spal cerca un risultato positivo per consolidare una posizione di classifica già piuttosto tranquilla.

Ma se in campionato si tratta di una sfida di medio-bassa classifica, per quanto riguarda la nostra lega La Partita Sfigata è uno scontro nella zona nobile della classifica! L’Empoli vincendo andrebbe al secondo posto ad un solo punto dal Sassuolo capolista, mentre la Spal aggancerebbe addirittura i neroverdi in testa!

 

Formazioni iniziali

Nell’Empoli Andreazzoli conferma Nikolaou dopo l’ottima prova di Bergamo, a scapito di Pasqual in non perfette condizioni fisiche.

Tutto confermato invece nella Spal, con Paloschi in panchina mentre partono da titolari i “giustizieri” della Juventus, Petagna e Floccari.

EMPOLI: Dragowski, Veseli, Maietta, Nikolaou, Di Lorenzo, Traoré, Capezzi, Bennacer, Dell’Orco, Krunic, Caputo. All. Andreazzoli.

SPAL: Viviano, Cionek, Vicari, Bonifazi, Lazzari, Murgia, Missiroli, Kurtic, Costa, Petagna, Floccari. All. Semplici.

ARBITRO: Rocchi di Firenze

 

Cronaca della partita

Primo tempo:

  • 3′ prima occasione Empoli: grande azione di Traoré che parte da destra, salta avversari come birilli, entra in area e tira sul primo palo, Viviano blocca.
  • 22′ CAPUTO! Gol EMPOLI! Corner da sinistra di Bennacer, sul primo palo Krunic prolunga di testa verso il secondo palo dove Caputo, dimenticatissimo dalla difesa ferrarese, insacca comodamente di testa! 1-0.
  • 36′ Rigore SPAL! Azione prolungata degli ospiti, palla che arriva a Floccari il quale va giù a contatto con Nikolaou, Rocchi inizialmente fa proseguire poi invece va a rivederla al VAR e assegna il rigore.

  • 38′ PETAGNA! Gol SPAL! Dal dischetto tiro non irresistibile di Petagna, rasoterra e non molto angolato, Dragowski intuisce ma la palla gli passa sotto il corpo ed entra! 1-1.
  • 44′ FLOCCARI! Gol SPAL! Cross da destra di Lazzari, Floccari in tuffo di testa brucia il suo marcatore e insacca! Gran gol! 1-2.

  • 45′ occasionissima Empoli! I toscani cercano di reagire subito: cross dalla destra di Di Lorenzo, Traoré e Caputo a pochi passi da Viviano ma in mezzo a loro c’è Cionek che con un ottimo intervento riesce ad anticiparli entrambi.
  • 48′ azione personale di Petagna, tiro forte ma centrale, Dragowski respinge.

 

Secondo tempo:

  • 2′ TRAORE’! Gol EMPOLI! Prolungata azione offensiva dei toscani, triangolo tra Mchedlidze (subentrato nell’intervallo a Dall’Orco) e Traoré, con quest’ultimo che infila Viviano con un preciso rasoterra, segnando il suo primo gol in serie A! 2-2.

  • 14′ bella azione di Krunic che dalla sinistra si accentra e tira, Viviano respinge.
  • 15′ PETAGNA! Gol SPAL! L’attaccante spallino riceve palla da Floccari al limite dell’area, controlla, si gira e fulmina Dragoski con un tiro imparabile! 2-3.
  • 39′ splendida azione di Lazzari che in velocità percorre tutta la fascia, salta Brighi, si accentra e tira, alto di poco.
  • 40′ ci prova Traoré dal limite, Viviano blocca in due tempi.
  • 44′ ANTENUCCI! Gol SPAL! Contropiede dei ferraresi, Petagna serve Antenucci (subentrato da sei minuti a Floccari) che dal limite la piazza a giro sotto l’incrocio! 2-4.
  • 49′ Bonifazi da fuori cerca il gol della domenica, palla che sibila non lontano dall’incrocio dei pali.

 

Analisi della partita

Vittoria importantissima per la Spal, che vola a 38 punti e raggiunge il Sassuolo mettendo una serissima ipoteca sulla salvezza. Per l’Empoli invece ora si fa durissima, complici anche gli altri risultati: pareggiano Parma e Udinese, vince il Bologna, perde soltanto il Genoa, toscani sempre più terzultimi e a -4 dall’Udinese.

Sabato è in programma un Bologna-Empoli che potrebbe dire molto, se non tutto, sulle residue speranze di salvezza dei toscani, a questo punto quasi obbligati a vincere al “Dall’Ara”.

Partita tutto sommato equilibrata, con l’Empoli che va in vantaggio per primo, ma con la Spal che, nel finale di tempo, con due guizzi ribalta il risultato. Nella ripresa pronti via e l’Empoli trova subito il pareggio, da lì in avanti tantissimo possesso palla dei toscani ma con ben poche occasioni create, mentre una Spal solida, bella e cinica sfrutta al meglio due azioni di contropiede per piazzare l’uno-due decisivo.

 

Pagelle EMPOLI

I MIGLIORI:

  • Traoré 7. È un classe 2000 ma gioca con la grinta di un veterano, e fa vedere numeri davvero interessanti oltre a trovare il primo gol tra i professionisti.
  • Caputo 6,5. Un gol e tanta buona volontà, come sempre l’ultimo ad arrendersi.

I PEGGIORI:

  • Mchedlidze 5. Entra per dare più fisicità all’attacco dell’Empoli ma combina poco o nulla.
  • Difesa 4. Dopo il miracolo di Bergamo, con lo 0-0 portato a casa grazie anche e soprattutto a Dragowski, la retroguardia empolese torna a mostrare tutti i suoi limiti (con l’attenuante delle numerose assenze), 4 gol in casa che fanno malissimo!

 

Pagelle SPAL

I MIGLIORI:

  • Petagna 8. Di gran lunga il migliore in campo! Letale in attacco, e utilissimo a tutto campo dove abbina forza fisica e velocità tenendo palla, facendo salire la squadra e via dicendo.

  • Floccari 7. A quasi 38 anni sembra vivere una seconda giovinezza! Dopo il gol alla Juventus, concede il bis a Empoli, coronamento di un’ottima prestazione
  • Lazzari 7. La fascia destra è semplicemente il suo regno! La percorre avanti e indietro decine di volte, senza sbagliare praticamente nulla né quando deve difendere né quando attacca.

IL PEGGIORE:

  • Nessuno

 

Lega La Partita Sfigata

Tre punti pesantissimi per la Spal, che aggancia in testa il Sassuolo a quota 20! L’Empoli invece rimane al quinto posto a quota 16, staccato anche dal Cagliari che sale a 19.

Nel prossimo weekend ci aspettano due interessantissimi scontri diretti, Bologna-Empoli e Spal-Genoa!

 

Per il momento è tutto!

Anche se in ritardo, auguri di buona Pasqua e buona Pasquetta a tutti, e buon proseguimento di campionato e di Lega Sfigata!

 

Sergio Biagini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
>